Chi siamo

La Facoltà di Architettura della Sapienza Università di Roma è la prima Facoltà di Architettura italiana, nata come Scuola Superiore nel 1919 e trasformata in Facoltà nel 1935 da Gustavo Giovannoni. Ha quattro sedi: Piazza Borghese, Via Flaminia, Via Gianturco e Valle Giulia.
Presso la sede di Valle Giulia si trova la Biblioteca Centrale della Facoltà di Architettura di Roma che è, storicamente, una delle maggiori biblioteche italiane di architettura.

La Facoltà coordina quattro dipartimenti: Architettura e progetto; Storia, Disegno e Restauro dell’architettura; Pianificazione, Design e Tecnologia dell’architettura; Ingegneria strutturale e Geotecnica.

L’offerta didattica è articolata in 4 aree didattiche.

Attualmente sono disponibili: 1 Corso di laurea a ciclo unico, 3 Corsi di laurea triennale,  6 Corsi di Laurea magistrale, con offerta anche in lingua inglese.
(link https://www.architettura.uniroma1.it/strutture/aree-didattiche):

I corsi di laurea formano laureati in una pluralità di aree tematiche proprie della cultura del progetto:
- l’ambito dell’Architettura è declinato sia in forma prevalentemente generalista, sia finalizzato alla valorizzazione del patrimonio esistente e dell’edilizia storica e monumentale, che all’architettura del paesaggio e della rigenerazione urbana;
- l’ambito del Design fa parte della lunga tradizione italiana del progetto di design, nota in tutto il mondo; 
- l’ambito della Gestione del processo edilizio.

La Facoltà coordina, inoltre, un ampio programma di formazione al terzo livello articolato in Master, due Scuole di Specializzazione e di corsi di Dottorato.

La Facoltà di Architettura guarda con grande interesse alle opportunità per i suoi studenti di collaborazione con strutture operanti sul territorio, sia pubbliche che private, con amministrazioni e soggetti istituzionali, sia all’interno che oltre il puro ambito didattico: negli insegnamenti curriculari; nelle attività di laboratorio; nell’elaborazione di tesi di laurea; in programmi di ricerca misti; in attività pratiche e di tirocinio, nella formazione di terzo livello. I rapporti con queste realtà sono ritenuti indispensabili per garantire esperienze concrete agli iscritti e la conoscenza della professione.

Un’attenzione particolare e crescente negli anni più recenti è stata rivolta agli ambiti internazionali, sia europei che extraeuropei, nella consapevolezza che la globalizzazione delle professioni legate all’architettura e al design offre ormai opportunità pari se non superiori a quelle offerte dal mercato nazionale.

Nell’ambito di Erasmus, la Facoltà di Architettura ha sempre dedicato un particolare impegno nell’estendere i rapporti con altri Atenei e nel consolidare quelli esistenti. Infatti essa occupa un posto di preminenza, sia all’interno di Sapienza che nel panorama italiano, in termini di mobilità studentesca, sia in ingresso che in uscita, di svolgimento di tesi all’estero, di finanziamento di tirocini internazionali e possiede sia corsi a doppio titolo, italiano ed estero, che corsi tenuti in lingua inglese.

Va, a tal proposito, rilevato che la Facoltà ha il più alto numero di borse Erasmus della Sapienza.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma