71° edizione del PRIX ITALIA 2019

quest’anno Sapienza Università di Roma è coinvolta, accanto ad altri Atenei pubblici romani, nell’organizzazione della sezione Ylab della 71° edizione del PRIX ITALIA, curato dalla Rai, il contest più longevo al mondo (esiste dal 1948) rivolto ai broadcaster provenienti da tutti i continenti. I lavori si svolgeranno a Roma.

Per l’occasione, gli studenti universitari sono chiamati a realizzare per Prix Italia video o promo radiofonici brevi per “illuminare” Roma ai broadcaster internazionali. Si tratta di pillole di circa 90 secondi,  che raccontino la città di Roma e la Regione Lazio nei suoi aspetti culturali e artistici più positivi e coinvolgenti. 

L'obiettivo è quello di restituire a broadcaster provenienti da ogni continente l’immagine della città e del territorio dal punto di vista dei giovani, nell’intento di far emergere la molteplicità di volti e immagini che compongono la complessità e il fascino della Città Eterna

I lavori dovranno raccontare la diversità culturale, la storia e le identità di Roma, le tradizioni, l’archeologia, l’arte e, infine, il “vissuto” dei giovani universitari.

L’evento rappresenta un’occasione di confronto, per studenti e dottorandi Sapienza con i rappresentanti Rai/Prix Italia e con il Comitato Scientifico. 

A questo proposito, è stato organizzato un incontro per il 23 maggio alle ore 9.00, presso il Centro Congressi di Sapienza in via Salaria con gli organizzatori del Prix Italia e alcuni docenti di Sapienza, componenti il Comitato, ed è richiesta la partecipazione degli studenti.
 
Materiale entro il 1 luglio 2019

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma