plotter piano a taglio

ISTRUZIONI PER LA PREPARAZIONE DEL FILE PER IL TAGLIO:

Lo studente deve preparare il file per il taglio seguendo alcune fondamentali istruzioni.

Se il file non risponde ai requisiti richiesti non si potrà procedere con il taglio.

  1. Il File da sottoporre al borsista per la verifica deve essere un dwg salvato in formato Autocad2000
  2. Lo studente deve verificare che l’unità di misura del file dwg sia in millimetri ( da tools/options/insertion scale verificare che l’unità di misura sia in millimetri, 1unità= 1 mm)
  3. Tutti i disegni che devono essere sottoposti a taglio devono essere contenuti in un rettangolo di bordo di dimensioni massime 1000x700 mm e minime 210x297 mm. Si richiede di lasciare 20mm di offset da ogni bordo del rettangolo suddetto.
  4. Considerazioni di scala:
    gli oggetti tagliati non possono essere di dimensioni inferiori a 2x2 mm;
    il raggio di curvatura minimo è 5 volte lo spessore del materiale;
    in caso di incastri deve essere considerato un margine di taglio che può variare tra 0.5 a 1 mm;
  5. Si consiglia di comporre i disegni in modo da sfruttare al massimo lo spazio del foglio così da evitare spreco di materiale.
  6. Per ottimizzare il file è necessario che:
    tutti gli oggetti contenuti nel file, compreso il rettangolo di bordo, devono essere suddivisi in tre layers:
    •primo taglio: che contiene le linee chiuse di taglio più interne; (esempio lettera e)
    secondo taglio: che contiene le linee rimanenti
    terzo taglio: che contiene il rettangolo di bordo, il quale viene tagliato per ultimo.
  • non ci siano altri oggetti oltre quelli da sottoporre a taglio;
  • non ci siano linee e oggetti sovrapposti e coincidenti;
  • non ci siano linee spezzate ( queste possono agevolmente essere trasformate in polilinee : modify /object /polyline/ join);
  • sia pulito utilizzando il comando PURGE ( file / drawings utilities / purge).

7.    Per una buona riuscita del taglio alcune entità grafiche vanno trattate nel seguente modo:

  • In AUTOCAD le entità devono essere esclusivamente polilinee;
  • In RHINOCEROS le entità grafiche vanno esportate in dxf secondo il seguente schema:

a) Selezionare  gli oggetti da esportare;
b) File / export selected;
c) Nominare il file e salvarlo con l’estensioneAUTOCAD drawing Exchange file. Dxf;
d) Dalla finestra export autocad file cliccare sulla voce edit schemes;
e) Cliccare susave as per creare uno schema di esportazione utile per tutte le altre operazioni di esportazione finalizzate al taglio;
f) Sotto la vocecurves modificare tramite menù a tendina le seguenti entità:archi → spline, curve → spline, policurve → spline;     

8.    Il nome del file dovrà seguire la seguente formattazione: AAAA-MM-GG-Cognome-Nome , es: 2010-04-15-Rossi-Giovanni.dwg oppure 2010-04-15-Rossi-Giovanni.dxf

9.    Dimensioni massime consigliate del file 1 Mb.

 

ISTRUZIONI PER LE OPERAZIONI DI TAGLIO:

  1. Lo studente dovrà recarsi in laboratorio (mlab, aulaG13)  per revisionare il file di cui sopra, su supporto digitale in formato dxf o dwg (anche sul proprio pc portatile), indicando il materiale e lo spessore che intende tagliare;
  2. Il file viene visionato e verificato, eventualmente verranno indicate le correzioni da effettuare;
  3. Viene calcolato il tempo di utilizzo della macchina per effettuare il taglio e rilasciato un appuntamento;
  4. Il giorno dell'appuntamento lo studente porterà al laboratorio il file verificato ed il materiale che intende tagliare; è possibile lasciare in anticipo il file ed il materiale.